Emiliano Emi Vernizzi - Pericopes+1, Paris 2016PERICOPES (IT/USA)

Alex Sgobbio – piano, Emi Vernizzi – sax
feat. Nick Wight – drums

Pericopes è un pluripremiato progetto nato nel 2007, una sfida nel concepire un’idea musicale incentrata sull’interplay e la composizione europea, benché influenzata da mille sonorità e background differenti. Il doppio album d’esordio viene presentato nel 2012 al Festival “Jazz Pas Grave” di Parigi, seguita da un’intensa attività live tra le quali il prestigioso Umbria Jazz Festival, Jazz Burg (Germania), l’International Jazz Day 2015 (Francia), Parma Jazz Frontiere e il Barezzi live. Nel 2014 esce il terzo album in versione DVD e audio digitale, presentato in esclusiva al ParmaFrontiere jazz festival.

Nel 2012 il progetto collaterale Pericopes+1 inaugura una felice collaborazione con il batterista americano Nick Wight, sodalizio che si concretizza con la registrazione a New York di un album in trio – These Human Beings – presentato da Dave Liebman ed Enrico Rava. In equilibrio tra nu-jazz, post-prog e avantgarde, il disco guadagna una notevole reputazione attraverso riconoscimenti dalla stampa internazionale (Downbeat, All About Jazz, Jazziz), festival (Gateshead Newcastle, BurgJazz, Umbria Jazz, Jazz Pas Grave, Parma JazzFrontiere, Graz JazzNacht) seguito da oltre 200 concerti tra China, USA ed Europa (UK, Francia, Germania, Italia, Austria, Slovenia, Croazia, Svizzera, Belgio, Repubblica Ceca). Il 2020 vede l’uscita del terzo lavoro discografico in trio.

www.pericopes.it

“These guys have a history to be sure” – Dave Liebman –
“Three excellent musicians” – Enrico Rava –
☆ ☆ ☆
Winners of Umbria Jazz Contest 2013
TopJazz 2013: Best Italian Jazz Group Top List
TopJazz 2012: Best New Italian Jazz Talents Top List
Winners of Padova Carrarese Prize 2012
✭✭✭DownBeat, AllAboutJazz, JazzInside,
Jazziz, JazzTime, Herrald Scotland, JazzViews,…
☆ ☆ ☆

Emiliano Emi Vernizzi - Fabrizio Bosso

BLUE MOKA

feat. Fabrizio Bosso

Emi Vernizzi – sax
Fabrizio Bosso – trumpet
Alberto Gurrisi – hammond organ
Michele Bianchi – guitar
Michele Morari – drums

Blue Moka è energico, intenso, “made in Italy”, e propone uno show di brani e arrangiamenti originali, ripercorrendo il sound della new generation di hard-bopper del mainstream newyorkese, musicisti di riferimento che hanno saputo ri-esplorare il jazz accattivante degli anni ’60 attraverso un linguaggio personale focalizzato sul continuo ed incalzante interplay. Il risultato è di grande impatto sonoro, bluesy, elettrico, con rimandi R&B alla contemporaneità. Nel 2014 il progetto viene integrato da Emiliano Vernizzi e Fabrizio Bosso in veste di featuring, dove vengono scritti ed arrangiati brani in formazione quintetto. L’album “BlueMoka feat. Fabrizio Bosso” viene pubblicato nel 2018.

www.bluemoka.net


Emiliano Emi Vernizzi - Izzy and the Catastrophics 2010Izzy & the Catastrophics (USA)

Izzy Zaidman – lead guitar/vocals
Emi Vernizzi – sax
Chapman Sowash – trombone
Max Johnson – bass
Gasper Bertoncelj – drums

Mr. Izzy Zaidman dominatore di folle con il suo talento, carisma, classe ed energia, veterano della leggendaria band di Wayne “The Train” Hancock, è la funambolica voce e chitarra di questa band di musiche originali, un mix di western-swing, be-bop, rock ‘n roll, gipsy/jazz, avant-garde, tecnica sopraffina ed irresistibile (auto)ironia. Cinque album all’attivo, decine di migliaia di fans sparsi per il globo che accorrono entusiasti ad ogni loro esibizione attraverso tour dal 2008 con una media di 250 show all’anno tra America ed Europa. Izzy&TheCatastrophics condividono il palco con grandi nomi, da Snoop Dogg e Reverend Horton Heat alle più scalcinate punk-bands della California, protagonisti indiscussi al main stage del Festival Jamboree ’14 e del recente MoonRunner di Chicago. Izzy si avvale di un team di specialisti tra cui Max Johnson (membro del trio di James Brandon Lewis) e Gasper Bertoncelj (master degree con John Patitucci e collaboratore di Lew Tabackin) per la realizzazione dell’ultimo album inciso a Nashville.

www.izzyandthecatastrophics.com

☆ ☆ ☆
“Se Izzy and the Catastrophics fosse stata la band sul Titanic,
avrebbe di certo ridotto quell’iceberg in cubetti di ghiaccio
da servire alla festa sul ponte della nave”
– Brian Baker – Citybeat Cincinnati, OHIO –

☆ ☆ ☆